Champagne Clandestine Brut Nature Les Semblables (Boreal)

Vino artigianale BiancoChampagne, Pinot NeroVino artigianale da uve Pinot NeroPinot NeroVino artigianale affinamento vino affinato in vecchie botti da 350 e 600 ettolitrivino affinato in vecchie botti da 350 e 600 ettolitriVino artigianale con --Vino artigianale naturale --

Un nettare che oscilla costantemente fra tensione e maturità , mineralità e morbidezza, un vero gioco di equilibrio, un esercizio di talento riuscito che si esprime a pieno evitando il dosaggio.

Vinificazione: metodo champenoise con assemblaggio di cru diversi.

65,00

Champagne Clandestine Brut Nature Les Semblables (Boreal)

CARATTERISTICHE

Colore

Bianco

Denominazione

Produttore

Benoit Doussot

Filosofia

Uvaggio

Pinot Nero

Affinamento

vino affinato in vecchie botti da 350 e 600 ettolitri

Abbinamenti

Solfiti

Lieviti

Formato

Bottiglia 0,75 l

Regione

Territorio

Cotes des Bar

Annata

Alcool

IL VINO

Nello Champagne Clandestin nulla è scontato. La maestria dei due talenti ci donano uno Champagne che fa della complessità un baluardo di bravura. L’impiego di uve provenienti da vigneti posizionati a ovest e a nord impone delle maturazioni più lunghe in botti da 350-600 litri, quello che se ne ottiene, è un nettare che oscilla costantemente fra tensione e maturità , mineralità e morbidezza, un vero gioco di equilibrio, un esercizio di talento riuscito che si esprime a pieno evitando il dosaggio.

STORIA DELLA MAISON

Recente ed entusiasmante progetto comune di Benoit Doussot (giovanissimo talento borgognone) e Bertrand Gautherot (fondatore e proprietario di Vouette et Sorbeé). Alla base di questo percorso sta la valorizzazione degli appezzamenti rivolti a nord e ovest, tradizionalmente trascurati, più freddi e nascosti in Côte de Bar. Mentre tutti i produttori cercano vigneti a sud, est e sud-est dove la maturazione è più veloce, Bertrand e Benoit sono profondamente convinti che la tensione del frutto e la complessità si ottiene con maturazioni più lente e lunghe.

Oltre alla geniale visione tecnica, i due hanno dato vita ad un circolo virtuoso coinvolgendo i viticoltori attorno a Buxières in una gestione della vigna più attenta, alzando nettamente l´asticella dei requisiti qualitativi (rese basse, età delle vigne > 20 anni, certificazione BIO) e garantendo in cambio un accordo a lungo termine di acquisto delle uve a prezzi decisamente più soddisfacenti.

Lieviti indigeni, fermentazione e affinamento in botti da 350 e 600 litri, nessuna chiarifica, nessun dosaggio.
Così si definiscono: Maison di vignerons del XXI secolo, di istinto Bourguignon, di convinzione Champenoise, situata nell´Aube.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.